martedì 7 ottobre 2014

brioche integrale all'acqua

Noi povere sfortunate donne che ci preoccupiamo per la linea, per il mangiare sano e corretto, noi che vediamo un uomo divorarsi un capretto al giorno senza ingrassare, senza un filo di cellulite cosa possiamo fare se non inventarci piatti light?
Fare una colazione con qualcosa di sano buono e poco calorico dà quel pizzico in più alla giornata!
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Panissimo di ottobre le cui madrine sono Bread & Companatico e Sono io, Sandra, ospitato dalla simpatica artista di De Gustibus Itinera, inoltre per gemellaggio con l'amica polacca Zapach Chleba

Ingredienti:
270 gr di farina forte: rieper w360 (in alternativa sostiutire con w equiparabile o manitoba)
130 gr di petra 9 (o altra farina integrale)
50 gr di semola di grano duro (va bene anche la semola rimacinata)
150 gr di acqua
130 gr di pasta madre solida o 6 gr di lievito di birra in panetti (10 se si vogliono fare in 4 ore, portare a 8 se si congelano)
70 gr di zucchero
2 uova
30 gr di olio di semi di arachidi o EVO
1 gr di sale
1/2 cucchiaino di malto liquido (o in polvere)
i semi di una bacca di vaniglia o vanillina o estratto di vaniglia
buccia di limone o arancio o pompelmo

Procedimento:

Se utilizzate il lievito di birra 30/60 minuti prima di iniziare la ricetta fate un lievitino con 150 gr di farina forte, il lievito e tutta l'acqua sciogliendo prima il lievito nell'acqua e versando dopo la farina, girare grossolanamente con cucchiaio e coprire.

Allo scadere del tempo inserire il lievitino nella planeteria o pasta madre spezzettata da sciogliere in acqua e malto, in seguito lo zucchero, e le uova a filo mescolando e formando una base liquida, con gancio k (con bimby velocità mestolino 2 minuti), quindi sostituire con gancio velocità 1 massimo 2 (con bimby funzione spiga per un tot di 15 minuti) e versare le farine setacciate in più volte facendo amalgamare per 5 minuti, mettere il sale, dopo 1 minuto, e se ha preso consistenza inserire l'olio in più volte e portare ad incordatura, poco prima di spegnere aromatizzare con vaniglia e limone.
Quindi lasciamo raddoppiare con lievito di birra ci vorrà 1 ora, con pasta madre 3, quindi facciamo un giro di pieghe a 3 (schiacciamo l'impasto e lo chiudiamo a libro guarda qui), e mettiamo in frigorifero al coperto per 18 ore.
Quindi tirare fuori e fare un giro di pieghe, fare la forma e attendere il raddoppio, con pasta madre ci vorranno circa 3/4 ore,
con lievito di birra: 1 o 2 ore, in alternativa potreste formare prima di mettere in frigorifero tirare fuori ed infornare dopo mezz'ora, oppure addirittura saltare il riposo in frigorifero e formare direttamente, in questo modo la ricetta sarà pronta in 4 ore circa.

Infornare spennellando con latte a 180° 25 minuti forno statico.

Calcolo calorie:
qta
ingrediente
kcal
grassi
zuccheri
130
pasta madre solida al 50%
317,20
1,21
69,33
320
farina
1171,20
4,48
256,00
130
farina
414,70
6,97
102,70
30
olio
269,70
0,30
0,00
115
uova
147,20
1,47
0,15
70
zucchero
274,40
0,00
70,00

malto
0,00
0,00
0,00
2594,40
13,22
428,85
per porzione da 60 gr

195,80
1,00
32,37
per smaltire una porzione occorrono minuti di:

sonno
217

camminata
78

corsa
13

lavoro al pc
150

stare seduto
195

stare fermo in piedi
177


Per questa ricetta ho preso spunto da una ricetta di Lyuba Radeva, una ragazza conosciuta sul web, le sue ricette sono molto interessanti io però l'ho un po stravolta con l'aggiunta di pasta madre, e ingredienti e procedimento diverso.

Posta un commento