martedì 3 marzo 2015

polpette di melanzane affumicate

Queste polpette le faccio da diversi anni ed hanno sempre un gran successo... il segreto è la preparazione delle melanzane 'affumicate'
Queste polpette ben tritate da cotte sembrano quasi crocchette per quanto sono croccanti fuori e dentro morbide, inoltre si fanno davvero con ingredienti poveri, bastano pochi avanzi di pane o pizza...
Questo post lo dedico alla mia amica Alessandra Guiro che adora le polpette e che è quasi riuscita a piazzare le sue polpette ad uno sconosciuto su facebook!

Ingredienti:
2 melanzane grandi
200 gr più o meno di pizza o pane raffermo ammollato leggermente nel latte o acqua
prezzemolo 2 mazzetti
sale e pepe q.b.
farina, albume, pan grattato q.b. per la panatura

Procedimento:
Lavare le melanzane.
Far cuocere le melanzane con tutta la buccia tagliando una piccola parte ad entrambi i lati compreso il picciolo, e cuocere su pietra ollare (in modo da dargli quel sapore affumicato) per diverso tempo, la buccia diventerà molto scura e l'interno sarà molto morbido e succoso e prenderà un sapore affumicato.
In alternativa si può fare nel forno a 180 gradi o in padella anti aderente con al massimo un filo di olio, sul barbecue, oppure bollita ma quest'ultima non la consiglio perchè perde di sapore.
Spolpare le melanzane ed in un cutter, bimby, food processor o anche frullatore ad immersione, tritare tutti gli ingredienti.
Formare delle polpettine e passare prima nella farina

poi nell'albume

poi nel pan grattatato 
e dare la forma


friggere in abbondante olio di arachidi a 175° (fuoco medio al massimo), per 30 secondi dopo colorazione in quanto tendono a colorarsi subito fuori, possibilmente con cestello in modo che non tocchino a base della pentola dove l'olio è sempre più caldo 

questo gli permetterà di assorbire meno olio possibile.


Posta un commento